Comunali di Carbonara, parla Carrella, Delegato alla Cultura uscente

Carbonara di Nola, Politica 
Adolfo Carrella
“Conseguire il bene comune, privilegiare gli interessi dei cittadini: questi gli elementi caratterizzanti dell’attività politica di questo mandato amministrativo – lo afferma il Delegato alla Cultura, Sport e Spettacolo uscente e Responsabile Politico del forum dei giovani, Adolfo Carrella, candidato consigliere con la lista “Uniti per Carbonara” con a capo Antonio Iannicelli. “Tanti gli eventi svolti e , allo stesso tempo, volti a richiamare la partecipazione dei cittadini di Carbonara: dalla crazione del Forum dei giovani, nato come organo consultivo con il presidente dello stesso Vincenzo Rainone, con la cui collaborazione abbiamo lavorato per realizzare la giornata ecologica, il corso di primo soccorso, diverse presentazioni di libri, convenzioni estive con la piscina comunale di Liveri ed invernali con il cinema Savoia, alle varie attività culturali come la celebrazione del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, la realizzazione di un cortometraggio, Maggio dei monumenti e tante altre. Insomma, questo ha permesso di differenziarci. La prima differenza?” – continua Carrella – “Ovviamente sta nell’aver dato ascolto, in primis, ai giovani carbonaresi: alle mie spalle c’è sempre stato un team, un gruppo di persone dalle idee tanto divergenti quanto importanti per il paese e ciò ci ha pemesso di avere la loro piena collborazione” – così ci trasmette la sua energia e tanta voglia di agire per il paese il responsabile Carrella – “Noi non aspettiamo le competenze altrui, quelle le abbiamo messe in campo, quelle di ognuno di noi, perché, si sa, l’unione fa la forza. Dunque, affinché la cittadinanza possa essere avvicinata sempre più alla “macchina amministrativa”, si pensa all’apertura della Casa Comunale in orari e giorni prestabiliti, tale da ascoltare le esigenze dei carbonaresi, i quali hanno diritto ad avere un punto di riferimento come punto di ascolto. Inoltre per permettere la realizzazione della comunità, di particolare spessore è la collaborazione con altre utenze tale da creare una rete di di comuni per sviluppare al meglio le opportunità utili al paese. Stessa importanza và rivolta all’ambiente, il quale deve essere sempre salvaguardato, potenziato incentivando ad esempio percorsi naturalistici. Il riconoscimento di bonus a detrazione sulla TARSU in base al quantitativo del sistema di rifiuti. Lo sviluppo di servizi efficaci ed efficienti per tutelare le fasce deboli attraverso una serie di attività che siano sì territoriali, ma soprattutto che facciano capo ad una programmazione prestabilita. Rendere sicure e vivibili le strutture a noi disponibili, promuovendole e rendendole accoglienti. In particolare, quella che differenzia un’efficiente amministrazione, è accettare consigli e critiche, tant’è vero che noi siamo qui per la gente ma in particolar modo fra la gente” – conclude lo stesso Carrella.
(www.081news.it - Antonella Chiarolanza - 13/05/2014)

Nessun commento: