Noe sequestra un opificio

CARBONARA DI NOLA - Il Noe, nucleo operativo ecologico dei carabinieri, ha sequestrato questa mattina a Carbonara di Nola, un'officina meccanica di 200 metri quadrati, del valore di 100mila euro. I sigilli sono scattati nel corso di una operazione condotta in sinergia con i carabinieri della stazione di Carbonara per il contrasto allo smaltimento irregolare di rifiuti speciali e di emissioni industriali. Le verifiche si sono indirizzate ad una officina dedicata alla cromatura di oggetti, nella quale i macchinari utilizzati erano muniti di impianti perle emissioni in atmosfera che non presentavano le autorizzazioni previste dalla legge. Inoltre è stato appurato che il titolare, un 50enne denunciato, smaltiva illecitamente gli scarti di produzione. Denunciato anche per abbandono incontrollato di rifiuti. Infine si è accertato che mancava il certificato di agibilità perla struttura in cui insisteva l'officina. Per tute queste mancanze, è scattato il sequestro dell'opificio.

di bibi 23/04/2009

ilnolano.it - Anno II Numero 112

Nessun commento: