Referendum costituzionale - Affluenza definitiva votanti delle ore 23:00

A Carbonara di Nola (NA), alle ore 23:00 di domenica 4 dicembre - affluenza definitiva - si sono recati alle urne per il referendum costituzionale recante le disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione:
  • il 61,30% degli aventi diritto (68,42% affluenza nazionale, fonte Ministero dell'Interno)

Referendum costituzionale - Affluenza votanti delle ore 19:00

A Carbonara di Nola (NA), alle ore 19:00 di domenica 4 dicembre si sono recati alle urne per il referendum costituzionale recante le disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione:
  • il 49,26% degli aventi diritto (57,23% affluenza nazionale, fonte Ministero dell'Interno)

Referendum costituzionale - Affluenza votanti delle ore 12:00

A Carbonara di Nola (NA), alle ore 12:00 di domenica 4 dicembre si sono recati alle urne per il referendum costituzionale recante le disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione:
  • il 15,44% degli aventi diritto (20,14% affluenza nazionale, fonte Ministero dell'Interno)

Ladra di corrente a Carbonara di Nola: 69enne truffa l’Enel per 3.600 euro con un bypass

Non si arresta la corsa a stanare i furbetti dell’energia elettrica e che attraverso artifici continuano a rubare la corrente o quantomeno a ridurre i consumi effettivamente prodotti. E dopo le attività commerciali, le forze dell’ordine stanno cominciando anche ad ispezionare le abitazioni dove risultano anomalie. È il caso di Carbonara di Nola dove è stato denunciato A.C., 69enne, proprietaria di un appartamento e che ha rubato energia elettrica per un importo di 3.606 euro mediante un allaccio alla corrente elettrica diretto con l’ausilio di un bypass del misuratore.

Il Fatto Vesuviano - Mirko Dioneo - 29 novembre 2016

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Oggi, in occasione della giornata intemazionale contro la violenza sulle donne, non è solo il Vostro Sindaco che Vi parla, ma un uomo che non tollera focolai di discriminazione sessuale e di ogni altra forma di violenza.
Non è necessario contare i tanti episodi, perché anche un solo gesto è ripugnante ed inaccettabile. È il sintomo di una società barbarica; la negazione delle istituzioni e del progresso; la distruzione della cultura, delle libertà e delle emozioni.
La politica cerca di arginare questa piaga, anche attraverso leggi severe, ma non basta. Bisogna educare noi stessi ed i nostri figli ad amare e ad accettare le differenze e le distanze; a costruire sulle differenze, pilastri di conoscenza e di culture che si abbracciano e a cementiticare sulle distanze, pensieri che si parlano ed idee che si incrociano.
Voglio riportare le parole di Maiala Yousqfzai, la più giovane donna a ricevere il premio Nobel per la pace: "Avevo due opzioni. Stare zitta e aspettare di venire uccisa. O parlare e venire uccisa. Io ho deciso di parlare".
Parliamo con le parole, con i gesti, con gli sguardi, con le emozioni, ma parliamo. Stare zitti di fronte alla paura, non è una medicina che guarisce, è una lenta agonia che distrugge la dignità e tarpa le ali di ogni giovane fanciulla.
Trovate il coraggio di credere in Voi stesse, nella Vostra forza, nelle Istituzioni, nelle Forze dell'ordi ne. 
Aiutateci a non essere indifferenti. 

Lì, 25/11/2016 

Il Sindaco
del Comune di Carbonara di Nola (NA)

Dott. Michele Paradiso

Attività per il Comune: voucher a Carbonara

Le prestazioni saranno compensate con “buoni” il cui valore netto è pari a 7,50 euro all’ora

Indetta presso il Comune di Carbonara di Nola la selezione per lavoratori disposti a effettuare prestazione di lavori occasionali di tipo accessorio “LOA” retribuiti mediante buoni lavoro (voucher) finanziati dalla Regione Campania.
In attuazione della delibera di Giunta Regionale n. 420/2016, con la pubblicazione dell’avviso pubblico sul sito dell’ente collinare, è possibile partecipare alla selezione, con procedura ad evidenza pubblica, di lavoratori disponibili a svolgere attività di servizio di monitoraggio sulle strade demaniali, comunali e provinciali, finalizzato alla prevenzione del fenomeno del randagismo e sull’esistenza di situazioni di dissesti stradali o in ogni caso di situazioni di insidie e trabocchetti; servizio di apertura biblioteche pubbliche; lavori di giardinaggio; lavori in occasione di manifestazioni sportive, culturali e caritatevoli; lavori di emergenza; attività lavorative aventi scopi di solidarietà sociale e lavori e servizi legati ad esigenze del territorio e dei cittadini nel settore della blue economy o dell’ICT.
I requisiti necessari per partecipare alla selezione sono due: essere stato percettore di ammortizzatori sociali e di non essere beneficiario di alcuna indennità di disoccupazione e/o di altro sostegno al reddito.
Gli aspiranti lavoratori che faranno domanda saranno scelti secondo i seguenti criteri di priorità: residenza nel Comune di Carbonara di Nola o nei Comuni limitrofi distanti non oltre 30 chilometri dalla sede di svolgimento delle attività lavorative; avere un ISEE più basso quale elemento di priorità; numerosità del nucleo familiare in carico. A parità di requisiti verrà applicato come criterio di precedenza il maggior numero di familiari a carico del richiedente.
Le prestazioni saranno compensate con buoni lavoro o voucher, il cui valore netto di 7,50 euro all’ora.
Lo svolgimento di lavoro accessorio non dà diritto alle prestazioni a sostegno del reddito INPS disoccupazione, maternità, malattia, assegni familiari o altra prestazione similare, ma è riconosciuto ai fini contributivi; i beneficiari non acquisiscono alcun diritto a essere assunti in rapporto di lavoro subordinato; la retribuzione, se unico reddito, è esente da ogni imposizione fiscale e non incide sullo stato di disoccupato o inoccupato.
I modelli per la presentazione delle istanze di partecipazione degli aspiranti beneficiari potranno essere ritirati presso la Casa Comunale e sono disponibili sul sito dell’Ente.
 Possono essere presentate a mano o inviate al Comune di Carbonara di Nola all’indirizzo Pec carbonaradinola.prot@pec.it fino al 28 novembre 2016, pena l’esclusione.

Il Pappagallo, anno XX, numero 363, novembre 2016, pagina 13

L’impegno dei volontari fa decollare i tre progetti del Servizio Civile

Sono ormai operativi i 7 volontari del Servizio Civile Nazionale, che si sono insediati il 7 novembre, con l’obiettivo di realizzare i 3 progetti per i quali sono stati selezionati: Comunicare, Maestri di vita e Paesi da scoprire.
Per il pro-getto Comunicare, i volontari Maria Cosenza e Mariapia Albano, hanno già iniziato a preparare una serie di schede di approfondimento relative all’ambiente, al patrimonio artistico e all’educazione culturale da pubblicare sul sito del Comune, in modo da mettere in vetrina le nostra storia attraverso un percorso fatto di persone, eventi e luoghi. 
Anche i volontari del progetto Paesi da scoprire, Carol Napolitano, Salvatore Casalino ed Edoardo Del Genio, hanno iniziato a raccogliere informazioni relative ai luoghi, agli itinerari, alle attività e ai prodotti tipici locali, alle bellezze naturali dei paesaggi, per la valorizzazione di tali peculiarità, da proporre ad un pubblico esterno al nostro Comune di appartenenza. Per entrambi i progetti il sito comunale – www.comune.carbonaradinola.na.it – sarà lo strumento principale attraverso il quale si cercherà di raggiungere l’utenza. 
Infine i volontari del progetto Maestri di vita, Immacolata Marino e Mario Sepe, stanno selezionando gli anziani che saranno destinatari di assistenza, rivolgendo la giusta attenzione per la gestione delle pratiche quotidiane (prescrizione medicinali dal medico, acquisto medicinali, commissioni varie), offrendo loro conforto morale e compagnia.

Il Pappagallo, anno XX, numero 363, novembre 2016, pagina 13