Carenza idrica prevista per domenica 19 luglio 2015

Nella giornata di domenica 19 luglio 2015 è prevista una riduzione della portata idrica dalle ore 8.00 alle ore 20.00, in seguito a lavori dell'ENEL alla centrale acquedottistica regionale di Sarno. I comuni interessati sono 23, tra i quali anche Carbonara di Nola.

Maxitruffa all'Inps, azienda assumeva finti braccianti. Indagate 393 persone

Due misure cautelari, un sequestro di beni per un milione d'euro: sono gli incredibili numeri dell'indagine che sta portando avanti la procura di Nola. Coinvolti anche numerosi extracomunitari che si facevano assumere per ottenere permessi di soggiorno

Finti braccianti agricoli, che venivano assunti in modo altrettanto fittizio per avere prestazioni previdenziali e assistenziali o per assicurare, nel caso di extracomunitari, il rilascio del permesso di soggiorno: si tratta di quanto la procura di Nola ha scoperto facesse un'impresa agricola con sede a San Gennaro Vesuviano.

L'inchiesta ha portato all'emissione di una misura cautelare di divieto di dimora nel Comune di residenza e al divieto temporaneo a esercitare uffici direttivi di imprese nei confronti dei due co-amministratori dell'azienda in questione. Nei confronti di uno dei due indagati è stato anche disposto un sequestro preventivo di beni per poco più di un milione di euro.

L'indagine è partita da un accertamento dei carabinieri di Carbonara di Nola nell'ambito dei controlli contro il lavoro sommerso. Coinvolti anche due funzionari Inps, uno dei quali ora in pensione.

www.napolitoday.it - 16/06/2015 - Redazione

“Carbonara di Nola spegne le annuali candeline”

Sotto accusa i "quotidiani" fuochi d'artificio nella cittadina carbonarese


Carbonara di Nola, Attualità - È quanto avviene nella scorsa notte del 9 Giugno, quando dei rumorosi fuochi d’artificio allertano la cittadinanza carbonarese. Stando all’insindacabile "voce di popolo" si tratterebbe dei festeggiamenti inerenti alla “vittoria” elettiva dell’attuale amministrazione, che ricorreva esattamente un anno fa con le elezioni amministrative. In realtà, i plateali festeggiamenti avrebbero preso il via già circa dieci giorni prima la data del 9 Giugno. Infatti, come un COUNT DOWN, a partire dal decimo giorno antecedente la data in cui ricorreva l’anniversario, è stato dato inizio “al fuoco” con un sol colpo a sera, per poi concludere con i fuochi d’artificio. Volendo spingere faticosamente lo sguardo oltre il gran fumo dei fuochi in questione, non sarebbe tollerabile dalla stessa cittadinanza se ciò fosse servito solo a coprire degli eventuali vuoti di contenuti e proposte nella squadra che sostiene il leader politico. D'altronde, si sa, dopo un gran fumo, alla fine, si prevede sempre un bell'arrosto.

www.081news.it - 10/06/2015 - Antonella Chiarolanza

Carbonara corre... Sul filo della memoria

Viene presentata domenica 24 maggio, alle ore 19:00 nella sala convegni “Gennaro Rainone” del plesso scolastico Elementare di Carbonara di Nola, l’opera dal titolo “Sul filo della Memoria – Gli uomini e le vicende belliche” di Pietro Damiano e Claudio Acciari. «Un lavoro – precisano gli autori – che non vuole essere una celebrazione delle guerre, bensì una ricostruzione storica di fatti ed avvenimenti che hanno coinvolto, in conflitti bellici, i caduti originari di Carbonara di Nola. In tutto sono 29: uno perito nella battaglia di Adua, in Libia, risalente al 1896; quattordici deceduti nel corso del primo conflitto mondiale del 1915/18; altri quattordici scomparsi nell’arco del secondo conflitto mondiale del 1940/45». Il libro – 260 pagine in tutto – è caratterizzato da cinque capitoli: una prima parte riservata alla Prima Guerra Mondiale, a seguire altri capitoli riservati a Seconda Guerra Mondiale, Guerre Coloniali, Caduti in Guerra e Memorie di Guerra. In quest’ultima sezione, particolare interesse desta la testimonianza diretta ed integrale di Gaetano Iannicelli, prigioniero di guerra. Alla presentazione del libro in quel di Carbonara, interverranno – oltre ai due autori – il sindaco di Carbonara di Nola, dottor Michele Paradiso, l’assessore comunale alla Cultura, dottor Giovanni Varchetta, la dottoressa Mirella Scala, dirigente tecnico del Miur, il professore Pasquale Gerardo Santella. A coordinare i lavori ci sarà il dottor Pasquale Iorio.

Carbonara fa la sua scelta: "Miglior attore giuria popolare Carbonara di Nola"


Il Premio Carpine CortiFestival, giunto alla sua VI edizione, fa tappa a Carbonara di Nola. Il concorso internazionale di Cortometraggi sulle problematiche sociale che si tiene a Visciano ormai da 6 anni, assegnerà a Carbonara di Nola il premio "Miglior attore giuria popolare Carbonara di Nola". La proiezione dei corti avverrà mercoledì 13 maggio 2015 a Carbonara in piazza Municipio, presso il Bar Eden dalle ore 20:00. Non mancate, l'evento è gratuito e aperto a tutti.

Un’ordinanza sindacale per la sicurezza stradale

Per i trasgressori sono previste sanzioni


Carbonara di Nola - E’ l’ordinanza sindacale n. 2 dello scorso 30 Gennaio dell’anno corrente, riguardante la tradizionale pratica del taglio rami, potatura e rimozione del fogliame degli alberi, che ricorda e allerta i cittadini dell’utenza di Carbonara di Nola. I motivi che spingono l’amministrazione comunale a provvedere che ció sia eseguito dai cittadini residenti, sono tanti. Siepi, rami che si protendono e invadono il fronte di strade comunali, il fogliame degli alberi, questi possono costituire un grave pericolo per la sicurezza dei cittadini che transitano con veicoli a motore, biciclette o pedoni. A ció ha giá provveduto l’Ente provinciale, ma esclusivamente alla rimozione di tali arbusti presenti sulle strade pubbliche provinciali. In quest’ottica, dunque, rientra la stessa ordinanza sindacale, in quanto è compito del comune provvedere alla rimozione di tali impedimenti sul territorio stradale comunale.
“In caso di non ottemperanza”- si evince dall’ordinanza – “si provvederá con l’esecuzione in danno dell’intervento e dei provvedimenti consequenziali con relativa spesa a carico dei proprietari dei fondi oltre agli eventuali danni causati da tale ritardo nei confronti dei cittadini ed utenti della strada. I trasgressori do tale Ordinanza saranno puniti con una sanzione amministrativa pecuniaria che puó oscillare da un importo pari 168 euro a 674, oltre le spese necessarie”.

www.081news.it - di Antonella Chiarolanza, 09/03/2015

Palma Campania, scoperta discarica abusiva

La scoperta a via Carpinelli: un’area di circa 30 metri quadrati dove erano abbandonati rifiuti di ogni genere

PALMA CAMPANIA – I carabinieri di Carbonara di Nola con la collaborazione del personale dell’esercito italiano del Reggimento Cavalleggeri Guide “19°” di Salerno, impegnato nell’operazione “strade sicure”, hanno svolto uno specifico servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto del fenomeno dell’abbandono e dei roghi di rifiuti, individuavano su via Carpinelli un sito trasformato in discarica, su una superficie di circa 30 mq di proprietà della Provincia di Napoli, ove erano stati abbandonati rifiuti speciali di vario genere (materassi, residui di stoffa, elettrodomestici, residui ferrosi ed altro). L’area è stata sequestrata.

www.ildesk.it - 20/03/2015