Carbonara di Nola presenta Requiem, il nuovo libro di Gruppo 9


Il 16 giugno alle ore 19.00 si terrà in piazza Municipio a Carbonara di Nola (NA) la presentazione del libro Requiem di Gruppo 9, edito da Homo Scrivens. 
Gruppo 9 è una creatura nata in laboratorio, il laboratorio di scrittura pompeiano di Homo Scrivens. Il collettivo letterario ha esordito nel 2011 con 8 gocce di veleno (Photocity Edizioni) e ha conosciuto il successo con Sono stato io (Homo Scrivens 2013). Party per non tornare (Homo Scrivens 2014), che ha ottenuto il Premio Speciale Carver 2014 e Opere Edite 2015 Napoli Cultural Classic. Hyde School (Homo Scrivens 2015).
La location scelta per la presentazione del libro è alquanto insolita: il salone di bellezza “Cosima Fashion Style” di Cosima Albano, che apre le sue porte alla cultura.
Requiem racconta la storia di Franz Fischer, un’icona della musica europea, un uomo ombroso, ma geniale, che si trova a Napoli per lavorare al suo nuovo album.
Qui Franz Fischer trova la morte, catapultato giù da una delle spettrali torri del Centro Direzionale. La sua fine getta nell’angoscia i fan, ma per la polizia è evidente che si tratti di suicidio. La pista per la verità è una sola. E a cercarla sono Luca, il fedelissimo del Maestro; Stefano, lo “scostumato” tecnico del suono, e Arianna, una paranoica e stralunata stagista.
Un thriller metropolitano in cui le atmosfere della città di Partenope sono l’inquieto scenario di una marcia funebre. Il cui ritmo si fa via via più sincopato e coinvolgente.
Per conoscere Requiem, il Gruppo 9, la scrittura collettiva, ascoltare le letture dell’attore Paquito Catanzaro, coadiuvato da Rita Raimondo, assaporare il gustoso buffet accompagnati dal gruppo di musica popolare “La Paranza Centro”, non vi resta che venirci a trovare.

SeiTV - Dibattitosera: Cortometraggio sociale. Venerdì 27 maggio ore 22.30

Venerdì 27 Maggio alle ore 22.30, SeiTV trasmetterà la terza puntata di Dibattitosera, il nuovo Format di Cultura e Società a cura di Luigi Montanino.
Tema della serata: Cortometraggio sociale (quando cinema e società si incontrano). Una visione tecnica, critica, sociale ed attuale del fenomeno dei cortometraggi e le sue prospettive future all'interno dello sconfinato universo cinematografico dei tempi moderni.
Dopo il dibattito seguirà la proiezione del cortometraggio vincitore del Festival "CARPINE D'ARGENTO", organizzato dalla Piccola Opera della Redenzione (Comune di Visciano).
In studio la Giuria tecnica del festival e il Direttore Artistico Clemente Napolitano.
Conduce : Luigi Montanino.
Un nuovo appuntamento con la sana cultura, assolutamente da non perdere!
Seguiteci su Facebook

Bookmob: libri senza padrone. Scambio in 120 secondi.



Domenica 15 maggio 2016 alle ore 12.00, farà tappa a Carbonara di Nola il "Bookmob - Scambiamoci un libro" un evento ideato e organizzato da Librincircolo - BookMob, associazione culturale napoletana. Il suo obiettivo? La condivisione gratuita di libri.
A far da padrone di casa in piazza Municipio, saranno le Volontarie del Servizio Civile Nazionale in servizio presso il comune di Carbonara di Nola.
Ma come funziona? Si tratta di un evento flash di soli due minuti. Il Bookmob mette in circolo i libri, e con essi la cultura. Ogni libro sarà incartato come un regalo e per ogni edizione sarà assegnato un
tema per la confezione. Per l’edizione di Carbonara il tema è l’estate.
All’ora stabilita, le 12.00, si formerà un cerchio in piazza. Ciascuno avrà tra le mani il proprio libro impacchettato. Al via, ciascuno passerà il proprio al compagno che è a sinistra e prenderà quello che gli sarà consegnato dal compagno a destra, e farà questo movimento continuamente. I libri scorreranno così all'interno del cerchio in senso orario e in maniera casuale.
Il passaggio dei libri sarà scandito dal conto fino a 20 che faranno tutti i partecipanti.
Alla fine del conto, ciascuno avrà tra le mani un libro nuovo.
Lo scopo del Bookmob è quello di tirare fuori i libri dagli scaffali e consegnarli a nuovi lettori.
E allora, perché non esserci? Puntuali, mi raccomando.

Contatti:
Facebook | www.bookmobdilibrincircolo.jimdo.com | redazione@librincircolo.it
Tel.: 331 99 11 964 | 345 15 76 767

Sicuri ad ogni età


Campagna di sensibilizzazione per il contrasto al fenomeno delle truffe agli anziani

L’Amministrazione Comunale di Carbonara di Nola ha attivato da lunedì 4 Aprile 2016, una campagna di sensibilizzazione per contrastare il fenomeno delle truffe a discapito delle persone anziane con artifici e raggiri.
Il progetto, realizzato dalle volontarie del Servizio Civile Nazionale in servizio presso il comune di Carbonara di Nola e coordinate dalla Polizia Locale, viene attuato attraverso una campagna d’informazione porta a porta, per rendere informate le persone che vivono sole o che si trovano in situazioni di vulnerabilità.
Le volontarie si occuperanno di diffondere semplici ma importanti consigli, invitando i cittadini ad adottare le cautele necessarie per non cadere nella rete dei truffatori.
S’invita la Cittadinanza tutta a collaborare con le volontarie per favorire una più consapevole e sicura vivibilità cittadina.

E' tutto pronto per la via Crucis del venerdì santo

CARBONARA: si rinnova il tradizionale evento

A Carbonara di Nola si rinnova la via Crucis nel ricorrente Venerdì Santo. Manifestazione che, ideata dal parroco padre Elio Londono, raccoglie come di consueto l'approvazione dei fedeli e la collaborazione di tutti i cittadini. «Questo è il terzo anno che, in collaborazione con il popolo, si dà vita a questo progetto in onore della ricorrenza pasquale», ci racconta padre Elio. Cinquanta, questa volta, i figuranti che prenderanno parte alla via Crucis, la quale si svolgerà dopo il consueto racconto della Passione di Cristo. «Si partirà alle 18:30 dalla Chiesa dei SS Medici dove si svolgerà la prima parte del processo fatto a Gesù e si toccheranno le varie strade del paese partendo dalla strada dei SS. Medici, scendendo per via G. Curto e via Rinnovamento. Il tutto terminerà nella Villa Comunale dove si terrà la crocifissione», racconta ancora padre Elio Londono, che non nasconde l'entusiasmo e la gioia nei confronti di una manifestazione religiosa che, ormai da anni, è fortemente sentita dalla popolazione carbonarese e che trascina grandi e piccoli alla riscoperta del passato, con abiti tipici, e sicuramente fortifica il legame con la propria religione.


Il Pappagallo, anno XX, marzo 2016, numero 348, pag. 13 - Luana Cosenza

Piazza Municipio, regolamentata la sosta

Carbonara di Nola, Piazza Municipio: dal 7 marzo 2016, entreranno in vigore le nuove disposizioni relative alla regolamentazione della sosta. La stessa sarà vietata dalle ore 08.00 alle ore 20.00, escluse le aree appositamente autorizzate per i possessori di regolari contrassegni per invalidi.


La crescita demografica - Numeri in evidenza per Carbonara: il paese è più vecchio, ma si espande

La popolazione è in continua crescita a Carbonara di Nola, ma la fascia di età maggiormente presente nel territorio, non appartiene propriamente ai giovani. Spulciando i dati a disposizione del Comune del ridente paesino, difatti, è emerso che, nel giro di pochi anni, la popolazione è a poco a poco cresciuta grazie anche all'arrivo di cittadini stranieri che si sono insediati nel territorio. La fascia di età prevalente è quella che va dai 40 ai 60 anni. Sono stati censiti, difatti, circa 759 cittadini che occupano questa particolare fascia d'età con una prevalenza importante di 46enni. Questi vengono immediatamente seguiti dalla fascia che comprende gli abitanti tra i 20 e i 39 anni (se ne contano circa 658), e ancora, al terzo posto, quelli che vanno dai 0 ai 19 anni (circa 575). Gli importanti dati forniti dalle statistiche riguardanti la popolazione carbonarese costantemente in crescita, hanno permesso oltremodo, di registrare un notevole incremento di popolazione, che in poco tempo ha cambiato la struttura urbanistica del paese. Le statistiche aggiornate al 2011 calcolavano una popolazione media di circa 2.296 italiani e 63 stranieri; quelle aggiornate allo scorso anno, invece, hanno registrato un importante aumento che ha portato la popolazione a contare circa 2.431 cittadini con ben 98 stranieri. Abitanti distribuiti in particolari zone della città. Via Sorrentino, ad esempio, dagli ultimi dati emersi, risulta essere una delle strade più abitate di Carbonara: conta ormai 400 abitanti, a dispetto di altre (via Rega che ne con­ta solo 83) che stanno via via evolvendosi.

Luana Cosenza - Il Pappagallo, anno XX, marzo 2016, numero 347, pag. 13