Inclusione attiva per le famiglie disagiate: è corsa al contributo

E’ scattata dal 2 settembre la corsa al contributo istituzionale per le famiglie disagiate di Carbonara di Nola. Anche il Comune del piccolo centro montano, difatti, ha aderito alla misura SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva) che supporta, mediante l’erogazione di un sussidio economico, i nuclei meno abbienti, o nei quali si registri la presenza di almeno un componente minorenne, oppure di un figlio disabile o di una donna in stato di gravidanza. Il programma SIA prevede altresì la possibilità di favorire un’inclusione a livello sociale ed occupazionale. Presso l’ente retto dal sindaco Michele Paradiso, quindi, possono decollare le istanze, che prevedono dei parametri di ammissione al sussidio estremamente chiari: l’attestazione reddituale (Isee) deve essere inferiore o uguale a 3.000,00 euro annui, quindi non bisogna beneficiare di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati e va certificata l’assenza di beni durevoli di valore; poi, come premesso, le agevolazioni daranno precedenza a quelle famiglie nelle quali siano presenti almeno un minore, oppure un portatore di handicap (disabile), oppure una donna in stato di gravidanza. Per formulare le domande si può scaricare la modulistica direttamente dal sito istituzionale del Comune, oppure ritirarla presso l’ufficio di competenza.

Luana Cosenza
Il Pappagallo, anno XX, numero 358, settembre 2016, pagina 13 (pubblicato venerdì 16/09/2016)

Sette giovani al lavoro per il servizio civile

Carbonara di Nola saluta le 10 volontarie del sevizio civile 2015/2016 (diventate 9 durante l’anno) e si appresta a dare il benvenuto ai nuovi 7 volontari (4 a 3 a favore del gentil sesso) per l’anno 2016/2017.
Numerosi i giovani che hanno partecipato alle selezioni tenutesi nel Comune di San Vitaliano per i 3 progetti utili: Comunicare, Maestri di vita e Paesi da scoprire. Sono state 40 le domande, 3 gli esclusi (per mancanza di titolo o per assenza al colloquio) e 7 gli idonei selezionati. Ma di cosa trattano i tre progetti?
Comunicare prevede 2 volontari (Maria Cosenza e Mariapia Albano): il progetto ha lo scopo di migliorare la qualità e la quantità dell’informazione e della comunicazione nella pubblica amministrazione destinata ai cittadini. In particolare si vuole facilitare la fruizione delle informazioni e dei servizi dell’Ente pubblico nel campo dell’assistenza, della protezione civile, dell’ambiente, del patrimonio artistico e dell’educazione culturale.
Maestri di vita è riservato ad altri 2 volontari (Immacolata Marino e Mario Sepe): lo scopo del progetto è migliorare la qualità della vita delle categorie deboli presenti sul territorio di riferimento, considerando prioritaria la popolazione anziana. Il progetto non si occuperà di assistenza sanitaria in senso stretto ma sarà rivolta la giusta attenzione per la gestione delle pratiche quotidiane, offrendo loro conforto morale e compagnia.
Infine altri 3 volontari sono stati previsti per Paesi da scoprire (Carol Napolitano, Salvatore Casalino ed Edoardo Del Genio): il progetto intende valorizzare i centri storici minori in termini di qualità dell’accoglienza e dell’offerta turistica partendo dalla valorizzazione della ricchezza e della qualità dei luoghi, degli itinerari, delle attività e dei prodotti tipici locali e della valorizzazione della bellezza naturale dei paesaggi.
Non resta che augurare un in bocca al lupo ai nuovi volontari, nella speranza che non siano un’appendice passiva, ma che siano propositivi e collaborativi e che lascino il segno del loro passaggio.

Pietro Damiano
Il Pappagallo, anno XX, numero 358, settembre 2016, pagina 13 (pubblicato venerdì 16/09/2016)

Capasso nuova segretaria comunale a Carbonara


La dottoressa Pina Capasso è il nuovo segretario comunale a Carbonara di Nola.
Nominata dal sindaco Michele Paradiso con decreto del 28 luglio 2016, sostituisce dopo circa sei mesi dal suo arrivo la dott.ssa Ilaria Caruso, che lascia la sede carbonarese per ricoprire un incarico di livello superiore in un altro Comune.
Laureata in Giurisprudenza, abilitata all’esercizio della professione forense, Capasso è segretario comunale di fascia C (nei comuni con meno di 3.000 abitanti) ed è al suo primo incarico.
Ma come avviene la scelta da parte di un sindaco? Il segretario è scelto tra coloro che facciano parte dell’albo nazionale dei segretari comunali e provinciali e dipende funzionalmente dal primo cittadino ed ha con il Comune – o la Provincia – un rapporto di servizio ma non un rapporto di lavoro dipendente, che intercorre invece con lo Stato attraverso il Ministero dell’Interno. Inoltre sono state assegnate alla dott.ssa Capasso anche le responsabilità dei servizi comunali di Avvocatura-Affari legali e del Personale.

Il Pappagallo, anno XX, numero 358, settembre 2016, pagina 13 (pubblicato venerdì 16/09/2016)

Festa grande per celebrare l’avvento di San Michele

A settembre è gran festa per la ridente cittadina carbonarese, che si prepara, come di consueto, al festeggiamento dei Santi della città. Questa settimana, protagonista indiscussa è stata la celebrazione della festività di San Michele che ha accolto in città numerosi fedeli. La festività viene collocata, come da tradizione, qualche giorno prima dell’ufficiale celebrazione (29 settembre) e quest’anno è caduta nella domenica dell’11 settembre. «La processione – spiega il parroco, padre Elio Londono – è stata preceduta da una lunga settimana di preghiera e novena interamente dedicata al nostro Santo, fino ad arrivare alla domenica quando la processione, per poter attraversare tutte le strade del paese, è stata divisa in due parti». Il culto religioso ha richiamato tanti fedeli, provenienti anche dai paesi vicini. La festa è continuata mercoledì 14 settembre grazie al contributo del Comitato Festa 2016, il quale ha offerto intrattenimento e divertimento alla popolazione con lo show de “I Parià” ai piedi della Chiesa SS. Annunziata. Prima di loro il grande concerto di lunedì 12, che ha visto Carbonara popolarsi dei numerosi fans di Ivan Granatino e Franco Ricciardi.

(Lu. Co.)
Il Pappagallo, anno XX, numero 358, settembre 2016, pagina 13 (pubblicato venerdì 16/09/2016)

Carbonara di Nola presenta Requiem, il nuovo libro di Gruppo 9


Il 16 giugno alle ore 19.00 si terrà in piazza Municipio a Carbonara di Nola (NA) la presentazione del libro Requiem di Gruppo 9, edito da Homo Scrivens. 
Gruppo 9 è una creatura nata in laboratorio, il laboratorio di scrittura pompeiano di Homo Scrivens. Il collettivo letterario ha esordito nel 2011 con 8 gocce di veleno (Photocity Edizioni) e ha conosciuto il successo con Sono stato io (Homo Scrivens 2013). Party per non tornare (Homo Scrivens 2014), che ha ottenuto il Premio Speciale Carver 2014 e Opere Edite 2015 Napoli Cultural Classic. Hyde School (Homo Scrivens 2015).
La location scelta per la presentazione del libro è alquanto insolita: il salone di bellezza “Cosima Fashion Style” di Cosima Albano, che apre le sue porte alla cultura.
Requiem racconta la storia di Franz Fischer, un’icona della musica europea, un uomo ombroso, ma geniale, che si trova a Napoli per lavorare al suo nuovo album.
Qui Franz Fischer trova la morte, catapultato giù da una delle spettrali torri del Centro Direzionale. La sua fine getta nell’angoscia i fan, ma per la polizia è evidente che si tratti di suicidio. La pista per la verità è una sola. E a cercarla sono Luca, il fedelissimo del Maestro; Stefano, lo “scostumato” tecnico del suono, e Arianna, una paranoica e stralunata stagista.
Un thriller metropolitano in cui le atmosfere della città di Partenope sono l’inquieto scenario di una marcia funebre. Il cui ritmo si fa via via più sincopato e coinvolgente.
Per conoscere Requiem, il Gruppo 9, la scrittura collettiva, ascoltare le letture dell’attore Paquito Catanzaro, coadiuvato da Rita Raimondo, assaporare il gustoso buffet accompagnati dal gruppo di musica popolare “La Paranza Centro”, non vi resta che venirci a trovare.

SeiTV - Dibattitosera: Cortometraggio sociale. Venerdì 27 maggio ore 22.30

Venerdì 27 Maggio alle ore 22.30, SeiTV trasmetterà la terza puntata di Dibattitosera, il nuovo Format di Cultura e Società a cura di Luigi Montanino.
Tema della serata: Cortometraggio sociale (quando cinema e società si incontrano). Una visione tecnica, critica, sociale ed attuale del fenomeno dei cortometraggi e le sue prospettive future all'interno dello sconfinato universo cinematografico dei tempi moderni.
Dopo il dibattito seguirà la proiezione del cortometraggio vincitore del Festival "CARPINE D'ARGENTO", organizzato dalla Piccola Opera della Redenzione (Comune di Visciano).
In studio la Giuria tecnica del festival e il Direttore Artistico Clemente Napolitano.
Conduce : Luigi Montanino.
Un nuovo appuntamento con la sana cultura, assolutamente da non perdere!
Seguiteci su Facebook

Bookmob: libri senza padrone. Scambio in 120 secondi.



Domenica 15 maggio 2016 alle ore 12.00, farà tappa a Carbonara di Nola il "Bookmob - Scambiamoci un libro" un evento ideato e organizzato da Librincircolo - BookMob, associazione culturale napoletana. Il suo obiettivo? La condivisione gratuita di libri.
A far da padrone di casa in piazza Municipio, saranno le Volontarie del Servizio Civile Nazionale in servizio presso il comune di Carbonara di Nola.
Ma come funziona? Si tratta di un evento flash di soli due minuti. Il Bookmob mette in circolo i libri, e con essi la cultura. Ogni libro sarà incartato come un regalo e per ogni edizione sarà assegnato un
tema per la confezione. Per l’edizione di Carbonara il tema è l’estate.
All’ora stabilita, le 12.00, si formerà un cerchio in piazza. Ciascuno avrà tra le mani il proprio libro impacchettato. Al via, ciascuno passerà il proprio al compagno che è a sinistra e prenderà quello che gli sarà consegnato dal compagno a destra, e farà questo movimento continuamente. I libri scorreranno così all'interno del cerchio in senso orario e in maniera casuale.
Il passaggio dei libri sarà scandito dal conto fino a 20 che faranno tutti i partecipanti.
Alla fine del conto, ciascuno avrà tra le mani un libro nuovo.
Lo scopo del Bookmob è quello di tirare fuori i libri dagli scaffali e consegnarli a nuovi lettori.
E allora, perché non esserci? Puntuali, mi raccomando.

Contatti:
Facebook | www.bookmobdilibrincircolo.jimdo.com | redazione@librincircolo.it
Tel.: 331 99 11 964 | 345 15 76 767